ALESSIA ROSSINI - Alessia Rossini

Alle critiche dei blog rispondo cosi:

E' lecito essere indignati della politica. E' lecito anche subire senza far nulla. Non è contro la legge candidarsi. Quando tutti i cittadini si proporranno candidati non ci sarà più spazio per i politici attuali. Quando tutti i cittadini andranno alle urne per sentire il proprio responso allora la rivoluzione avrà inizio. Dormire davanti la tv e giudicare vuol dire essere complici dei corrotti. POPOLO ALZIAMO IL CULO Riprendiamoci il nostro paese cominciando dalla nostra città.


bio

Alessandro Campanella nasce a Novembre nel 1974 a Roma. Il padre abbandona la famiglia quando Alessandro compie 3 mesi.

Al compimento dei suoi 18 anni perde la madre forse per suicidio.

Si occupa di assistere la nonna materna malata di cancro che muore dopo 5 anni.

Alcuni suoi parenti, che lui reputa suoi possibili sostenitori, accampano diritti sul 'eredita (una casa popolare) in cui lui, sua madre e sua nonna hanno vissuto e dove lui ancora vive. Alessandro è un ragazzo con mille idee, passioni e risorse:
La passione per la modellistica, per l'aeromodellismo teleguidato, per i motori ( a 10 anni già si affacciava nelle officine) che lo ha spinto a partecipare ad alcune gare motociclistiche non professionali con la Gilera Crono 125. A 13 anni lavora presso una pompa di benzina un pò per gioco un pò per non sentirsi di peso alla famiglia. Amava smontare, assettare e rimontare. Frequenta la scuola superiore a Trastevere come operatore turistico. Sogna di viaggiare. Comicia a lavorare come guardarobiere di una piccola discoteca privata. Subito passa al servizio bar della discoteca, poi alle luci, poi la passione per la musica gli fa acquistare due giradischi professionali e trascorre notte e giorno a preparare scalette musicali. Dopo un anno presso la discoteca comincia la sua attività da Dj. Dal 1994 lavora presso la Federazione Italiana Nuoto fino al 1996 anno in cui muore sua nonna. Il dolore è insopportabile, la paura, la solitudine lo fa spinge ad affittare una casa davanti al mare con un suo amico d'infanzia ingegnere aerospaziale. Alessandro tra le risorse ha anche l’amore per il surf da onda. "Il mare mi ha ridato la vita". Il mare è una filosofia che se la sposi ti fa rinascere. Viaggia per il mondo in cerca delle onde migliori
Nel 2001 dopo questo periodo di ritrovo e smarrimento, Alessandro chiede di esser riassunto alla Federazione. Prende il brevetto di assistente bagnanti. Si allena giocando a calcio presso il Real Tuscolano poi il Certosa. Comincia a studiare teatro e canto lirico. Partecipa a spettacoli di fine anno accademico presso alcuni piccoli teatri di Roma. Parallelamente nasce la passione per la fotografia riflessiva e per la scrittura.
Comincia a scrivere il suo libro dl titolo "La mia Vita istruzioni per l'uso".
Una notte volendo interpretare una modella scopre il suo lato femminile. Il suo personaggio prende sempre più consapevolezza e desiderio di emergere.
Iniziato un percorso di psicoterapia presso il SAIFIP al San Camillo di Roma, Alessia esce fuori.
Licenziata dalla Federazione Nuoto, Alessia non si oppone. Troppo spaventata per l’incomprensione dei suoi colleghi.
Con i soldi della liquidazione torna a studiare e si diploma.
Il diploma era il punto mancante per poter accedere al conservatorio. Alessandro ormai Alessia stava studiando con degli insegnanti. Alessandro studia da tenore ed Alessia da mezzo soprano, chiaramente gli insegnanti erano due. Quando Alessandro sparisce definitivamente i suoi studi continuano anche come attrice presso l'accademia "progetto uomo". L'obiettivo è il conservatorio di Napoli. Ma Alessia conosce un ragazzo e si innamora. Decide cosi di restare a Roma ma a Roma è difficile trovare un posto di lavoro. Alessia decide di spendere la sua liquidazione per aprire un club prive.
I soldi non sono sufficienti e da sola, con le sue mani esegue quasi tutti i lavori di ristrutturazione
ha sempre considerato, Il mondo del libertinaggio stravagante, divertente e benefico:Il sesso produce distrazione ed endorfine quindi buon umore.
“Vivendo per anni nel mondo della notte ho notato un cambiamento. La Roma by night non è più la stessa di pochi anni fa.
Cosa sta succedendo alla Capitale? Anche i turisti durante la settimana la trovano spenta. Il servizio metropolitano non consente ai giovani di poter vivere i locali notturni. Alcuni hanno chiuso altri hanno ridotto i giorni di apertura, altri rimangono vuoti.
Il servizio metropolitano è indispensabile per tutti i cittadini. Per chi lavora di notte, per chi vuole svagarsi senza correre il rischio di dover guidare la macchina in stato di ebrezza, per chi la macchina non ce l'ha, per lo straniero che viene a visitare Roma. In previsioni delle Olimpiadi il servizio metropolitano urbano e regionale è fondamentale”

DOPPIOBIS


Home





Programma

alessia e barbara

 

 

PARI OPPORTUNITA' SOCIALI SIGNIFICA AVERE PARI OPPORTUNITA' DI SPOSTAMENTO

OGNI CLASSE ECONOMICA DOVRA' AVERE A QUALSIASI ORA DEL GIORNO E DELLA NOTTE LA POSSIBILITA' DI POTERSI MUOVERE PER LA CAPITALE  CON UN SISTEMA METROPOLITANO URBANO E REGIONALE ATTIVO 24 ORE SU 24.

                                            L'ECONOMIA GIRA SE LE PERSONE GIRANO!

 

obliteratrice   romasparita 2676rosa roma

Chi la usa? In pochi Posso acquistare il biglietto a bordo? No! A cosa servirebbe? Con il buon senso comune ad obliterare il biglietto acquistato A cosa serve? A poco. Non garantisce il ritorno economico giornaliero dell'azienda Ecco da dove nasce il deficit dell'azienda pubblica dei trasporti Assumere personale addetto alla vendita a bordo del mezzo garantisce l'entroito introito giornaliero ad per ogni singolo bus ed una maggior sicurezza per il conducente e per i passeggieri passeggeri ( senza i) Un opportunità quindi di nuovi posti di lavoro per il cittadino i cittadini

LinkVideo:  C'era una volta:  Il disagio del giorno  Il disagio della notte

Metropolitana di Roma.svg Foto5rosa roma

La ferrovia Roma-Lido è una linea ferroviaria urbana che collega la stazione di Roma Porta San Paolo al limite sud del quartiere costiero Lido di Ostia.
 La linea è lunga 28,359 km con 13 fermate (che diverranno 14 alla fine del 2016). Ogni giorno vengono effettuate 86 corse da ogni capolinea (81 il sabato e 57 i festivi)[1] e trasportati mediamente 90 000 passeggeri.
 La linea, di proprietà della Regione Lazio, è affidata ad ATAC che vi opera in qualità sia di gestore dell'infrastruttura sia di impresa ferroviaria. Precedentemente la linea era una ferrovia concessa. Nel piano regolatore del 1962 era indicata come "linea E".
13227044 1078816018866478 5449373915207040823 nrosa roma

 Alessia Rossini (lista Laici Civici Socialisti. Una Rosa per Roma-Giachetti sindaco): "Rimettiamo i bigliettai su bus e tram"
 
La libertà del cittadino è fatta anche di trasporti efficienti e a Roma, di notte la libertà è ben poca - afferma Alessia Rossini (lista Laici Civici Socialisti. Una Rosa per Roma-Giachetti sindaco) - la metropolitana non funziona e gli autobus notturni sono terra di nessuno, dove nessuno, o ben pochi, pagano il biglietto. Una soluzione rapida e veloce del problema si potrebbe ottenere potenziando i mezzi pubblici e mettendo più personale di bordo, introducendo i bigliettai. Più introiti, più sicurezza, più occupazione".
In previsioni delle Olimpiadi, la nostra  Capitale può proporsi solo  con un sistema metropolitano urbano e regionale già efficiente in qualunque ora, offrendo un servizio anche di notturno. Per ridurre i consumi energetici delle ferrovie di notte basterebbe ridurre il numero dei vagoni per ogni convoglio. Un peso ridotto avrà un consumo ridotto. Risparmiando sui consumi elettrici possiamo assumere del personale anche per la sicurezza nei vagoni.
 
                                           RIVALUTIAMO IL TUO IMMOBILE, COME?
rivalutiamodue
 
Possiedi un immobile nelle zone di Ostia, Vitinia, Acilia, Casal Bernocchi, Tor di Valle  o  Fiumicino?
Un servizio metropolitano urbano e regionale attivo 24 ore, rivaluta il tuo appartamento.
Come? Rendendolo più facilmente raggiungibile e quindi meno isolato dalla Capitale anche la notte esalta
l' interesse e quindi il suo valore di mercato!
Il 5 giugno sostieni le nostre idee per il Comune di Roma. Lista civica "UNA ROSA PER ROMA" VOTA per Alessia Rossini e Barbara La Rosa. Sindaco Giachetti.
 
PROPOSTA APPLICAZIONE DI UN NUOVO SOFTWARE GESTIONALE A BORDO DELLE VETTURE UTILE PER GLI ABBONAMENTI E PER LE STATISTICHE SULL'INTROITO GIORNALIERO DELL'AZIENDA DEDICATA AI TRASPORTI PUBBLICI:
 
Riquadro (1)                                           Riquadro (2)
GRAFICO LETTORE
                                  
°La proposta di applicare un abbonamento o ticket elettronico nominativo al portatore, offre
una maggior tutela per chiunque sia presente sulle vetture.
Come mostra il riquadro 1 in alto a sinistra la carta magnetica viene
strisciata sul lettore elettronico ed il nominativo appare sul video visibile al fattorino.
Di ogni passeggero ne verrà segnalata il nominativo e la presenza al sistema (mantenendo la privacy)
utile al fine di ridurre gli intenti di abuso o furto sulla vettura.
Nel riquadro 2 in alto a sinistra la linea blu traccia le presenze dei passeggeri giornalieri di una specifica
linea bus.. La linea rossa ne traccia gli abbonamenti della stessa.
Nel riquadro 2 in alto a destra:
La linea blu traccia il numero di passeggeri presenti nella specifica corsa bus. La linea rossa traccia il numero complessivo dei passeggeri di tutte le corse di tutte le vetture bus.
Nel riquadro 2 in basso a sinistra, si possono notare con la linea blu gli abbonamenti o ticket effettuati per ogni singola corsa bus e con la linea rossa quelli complessivi.
I grafici sono in tempo reale. Offrono informazioni giornaliere,mensili ed annui.
In questo modo l'azienda ha dal server centrale la supervisione il numero degli ingressi dei passeggeri,
e degli introiti.
Con il tempo i grafici potranno essere utili alle statistiche. Si potrà stabilire in quali giorni della settimana e quali mesi dell'anno sia opportuno ridurre o aumentare il servizio delle complessive vetture o delle specifica corsa.
L'abbonamento, verrà venduto nelle apposite cabine addette presentando il documento si
effettuerà la registrazione sulla tessera elettronica.
Una volta in possesso dell'abbonamento il passeggero potrà rinnovarlo direttamente al fattorino
presente sulla vettura con un semplice click.
Il passeggero potrà decidere se ricaricarlo per una quota giornaliera, mensile oppure annuale.
 
 
 
 
 
 
STRISCE BLU: PARCHEGGIO A PAGAMENTOblu
 
Strisce blu: Quanti di voi hanno amici o parenti provenienti da altri quartieri o città che vengono a farvi visita?
La mia cara zietta proveniente dalle Marche quando si ferma una settimana è costretta a dover pagare il parcheggio per sette giorni.
Il mio compagno convive con me e prende multe quasi tutti i giorni!
Ogni residente dovrebbe avere un permesso aggiuntivo per il proprio ospite.
Che ne dite?
L' ospitalità è sacra ed è un diritto che non va violato!
 
 
SEGNALETICA STRADALE  PERICOLOSA. OGGI COMPORTA RISCHI PER IL PEDONE
 
passeggero
 
RALLENTARE IN PROSSIMITA DELLE STRISCE PEDONALI E' DOVEROSO MA A VOLTE POTER PREVENIRE UNA IRREGOLARITA' PUO SALVARE LA VITA AL PEDONE
                                                        buona 1
 
 
 barbara alessia
 
 
 
 Unioni Civili?
:542958 539094679436372 534817276 n 
Nulla di più democratico si è ottenuto in politica negli ultimi anni.
Da subito la nostra amata Capitale necessita di un Sindaco e dei giusti  rappresentanti al Comune di Roma per mettere in atto il decreto nei municipi.

 

 


Voto di genere:Mostro anti democratico?

La transgender che corre nella lista «Laici, civici, socialisti» pone il problema di come debba essere considerato. E si rivolge direttamente al ministro degli Interni Angelino Alfano: «Serve una circolare che indichi agli scrutatori come considerarci»Il trans che corre nella lista «Laici, civici, socialisti» pone il problema di come debba essere considerato. E si rivolge direttamente al ministro degli Interni Angelino Alfano: «Serve una circolare che indichi agli scrutatori come considerarci»

13255993 1247902571888909 8507790151581961926 n

Vorrei chiarezza:

 Il decreto del voto di genere sembra essere un mostro antidemocratico che taglia fuori i generi diversi.

L' elettore è indotto all errore e non vi è quindi tutela. Per altro i miei voti se non fossero riconosciuti danneggerebbe  anche la lista.

Un errore formale contro la volontà del cittadino e della democrazia.

Proprio ora che abbiamo ottenuto spazio alla unioni, rimaniamo sempre dietro a tutti gli altri paesi.

Corriere della sera Esplora il significato del termine: Preferenze di genere, come si vota in ticket Alessandro detto Alessia? Preferenze di genere, come si vota in ticket Alessandro detto Alessia?