Dedicato a chi fa comunicazione e a chi vuol conoscere altre realtà di vita

IMG 20160508 WA0003

Quando parliamo di transessualità o cambiamento di genere, formalmente c'è da considerare il sesso o l'identità ormai raggiunta e riconosciuta socialmente.

Quindi nel caso di persona transessuale F to M Si utilizzerà l'articolo maschile,

 

Nel mio caso Personale M to F, l'articolo da utilizzare è quello femminile.

Quando si parla di persone transessuali stiamo parlando di esseri umani, con sentimenti e spesso con un vissuto turbolento, doloroso, solitario che ambiscono alla propria libertà dell' essere finendo poi ingabbiate a volte nel giudizio sociale.

Giudica e verrai giudicato nel regno dei cieli (Qualcuno diceva).

Ma da cosa nasce il giudizio?
Spesso il giudizio nasce dalla impossibiltà di non poter confrontare le proprie esperienze di vita con l'altro. Questo può far paura.
Si è sempre in qualche modo giudicati nella vita a prescindere dal cambiamento della sessualità per via dell'ignorare ed accettare altri pensieri, idee e fatti,diversi dai nostri.

Oggi mi trovo nella consapevolezza che il mio ruolo non è quello di poter esser capita, ma è quello di dover comprendere che molti non potranno capire.
Quindi sono nel ruolo di ascoltatrice sociale.
Gli occhi ed il vissuto mi danno l'opportunità di comprendere entrambi i sessi (Uomo Donna)
Una maggior sensibilità e perspicacia avendo vissuto due vite in una, mi sento di aver attribuito il doppio della personalità. Un individuo completo e complesso capace di poter amare sia un uomo, sia una donna.

Oggi amo la mia città, la mia gente e cerco di rendermi untile socialmente avendo vissuto imolti disagi nella mia vita personale, oggi impiego le mie risorse che dalla vita ho acquisito, ovvero sempre e solo quella di rialzarmi e riuscire a sopravvivere.

La città ha bisogno di una forte spinta per rinascere e mi sento di avere carattere necessario per far rinascere questa città come io stessa mi sono sentita rinascere avendo avuto l'opportunità e il coraggio di scegliere la libertà, se pur consapevole che avrei perso il mio lavoro, i miei amici ed i miei parenti andando incontro a giudizi e pregiudizi.

Se io sono cambiata anche la città di Roma può farlo, la Capitale ha bisogno del nuovo ed il nuovo si sa spaventa come può spaventare la LIBERTA'.

DOPPIO