La violazione della Costituzione

download 1

Costituzione Italiana :
Principi fondamentali
Art. 1
L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.
La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.
Art. 2
La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.
Art. 3
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.
Art. 4
La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto.
Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un'attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società.

 

Quando sei una persona Transgender sembra che questi principi costituzionali non ti appartengano e tutelino più.
La Costituzione non l'abbiamo scritta ne io, ne voi.
Rimane comunque una scrittura a cui noi tutti dovremmo fare riferimento.

Quando la democrazia viene violata sarebbe lecito un intervento popolare o almeno ottenere il sostegno del partito a cui fai parte, invece di ridursi ad una lotta da portare avanti singolarmente. Il mio principio democratico, è un valore che sosterrà sempre la mia ideologia politica. Per tanto andrò avanti per far revisionare il voto di genere. Oggi considerabile come un mostro anti democratico che non tutela la volontà dell'elettore, ne da sicurezza al candidato ne tutela il percorso di vita delle candidate transgender e quindi la sua privacy.
Una persona candidata è pur sempre una persona che dovrebbe potersi avvalere dei principi costituzionali.
Cordiali saluti Alessia Rossini. Grazie a chi mi ha sostenuta nella votazioni dandomi la preferenza per la corsa al Consiglio Comunale di Roma Capitale.